Proposta educativa

Il progetto educativo esprime e definisce l’identità della nostra Scuola, esplicitando i valori cui essa si ispira, precisandone le finalità e gli obiettivi sul piano educativo, culturale e didattico

Lo scopo della nostra Scuola è non solo quello di educare gli alunni, ma anche di aiutare le famiglie nella scelta dell’istituto che ritengono più adatto alle esigenze educative dei loro figli e più consono ai valori ed ai principi che sostanziano la loro azione di genitori, responsabili primari dell’educazione come indicato anche nella nostra Costituzione.

Il documento denominato Piano dell’Offerta Formativa, altresì noto come POF, si compone di tre parti.

Nella prima viene presentato il Progetto Educativo della Scuola, con l’indicazione dei fondamenti, dei valori e delle finalità della medesima, nonché delle linee essenziali che orientano l’azione dei docenti.

La seconda parte delinea invece la Programmazione Didattica Curricolare, con l’indicazione delle unità di apprendimento per ciascuna disciplina e per ciascuna classe. Vengono altre sì indicate le attività laboratoriali e le iniziative varie che la scuola è in grado di offrire.

La terza parte presenta infine il Regolamento di istituto ove viene regolamentata la complessa azione dei vari soggetti ed organismi che, in interazione fra loro, rendono possibile una armoniosa convivenza.

Si evidenzia che il documento è stato steso con il contributo di tutte le componenti (Amministrazione, Direzione, docenti, genitori ed alunni) ed è disponibile in Segreteria per tutti gli interessati.

 

Principi fondamentali e riferimenti attuativi

Rispetto della persona: ogni persona viene accolta con rispetto e ammirazione quale figlio di Dio (ascolto, promozione, pazienza)

Uguaglianza: la scuola compie il suo servizio senza alcuna discriminazione tra gli alunni per motivi riguardanti sesso, etnia, opinioni politiche, purché rispettose del carattere cattolico della scuola stessa (Criteri di iscrizione alla scuola: accettazione dell’educazione cattolica, rispetto attivo del Progetto Educativo e del successivo P.O.F.)

Imparzialità: il personale della scuola ispira i propri comportamenti e le proprie decisioni a criteri di obiettività, giustizia e imparzialità (nell’erogazione del proprio servizio non si verifica alcuna discriminazione nei confronti degli alunni da parte di nessun operatore)

Partecipazione:la scuola, consapevole di non esaurire tutte le funzioni educative, favorisce, attraverso la partecipazione democratica l’interazione formativa con la famiglia, quale sede primaria dell’educazione del bambino. (Promozione di momenti forti formativi anche per i genitori. Attivazione di organi collegiali)

Trasparenza: la scuola garantisce la massima semplificazione delle procedure ed un’informazione completa e trasparente. (Il servizio di segreteria funziona tutti i giorni tranne il sabato. In segreteria sarà possibile la consultazione della programmazione didattica ed educativa)

Programmazione e libertà di insegnamento: la programmazione assicura il rispetto della libertà di insegnamento dei docenti, nell’ambito dei principi ispiratori delle scuola stessa. (I riferimenti attuativi di questo principio si troveranno esposti nella parte dedicata all’area didattica e nella programmazione del collegio docenti).

Diritto di scelta: la nostra Scuola si pone sul territorio con una sua peculiare identità educativa ed arricchisce in tal modo le possibilità di scelta da parte delle famiglie degli alunni. I genitori hanno quindi facoltà di scegliere la nostra Scuola, accettandone il Progetto Educativo.